CAI SEZIONE DI LUINO - Via Luini 16 - 21016 Luino (VA) Apertura sede: giovedì dalle 21.00 alle 22.30 tel. 0332 511101 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

RELAZIONE MORALE ASSEMBLEA SOCI 2017

Carissimi soci,
ringrazio tutti voi che questa sera siete presenti a questo importante appuntamento istituzionale che ci permette di valutare l'efficacia del mandato che ci avete affidato durante l'assemblea dello scorso anno e di proporre nuovi suggerimenti per l'anno sociale che sta per iniziare.
Prima di iniziare la mia relazione voglio soffermarmi per un ricordo che non avrei mai voluto fare, la prematura scomparsa dell'amica Laura .Tutti la conoscevamo e l' apprezzavamo per le sue spiccate qualità legate all'impegno alla professionalità,alla preparazione,alle capacità di coinvolgimento delle persone durante le sue numerose conferenze organizzate per la sezione.

Grazie Laura per tutto quello che hai fatto per il cai e per la natura in tutti questi anni. Passiamo ora all'analisi delle attività che hanno caratterizzato la vita sociale dell'anno che ci siamo lasciati alle spalle partendo dal tesseramento dove il numero dei soci è rimasto stabile rispetto all'anno precedente , siamo passati dai 317 iscritti del 2015 ai 318 nel 2016,ci sono stati 28 nuovi soci e questo non può che farci piacere, ma in 27 purtroppo non hanno più rinnovato. Le attività sono state come tutti gli anni intense e colgo questa occasione per ringraziare tutti i soci che tanto si sono prodigati donando tempo e professionalità per il buon funzionamento della segreteria, a sostegno delle manifestazioni, delle gite e dei progetti. Partiamo come sempre dall'attività che per impegno e durata ha coinvolto il maggior numero di soci: il progetto voluto dall'amministrazione comunale di Luino partito una quindicina di anni fa chiamato allora PICCOLI SPORTIVI CRESCONO ed oggi rinominato CITTADINI DEL MONDO che coinvolge i ragazzi delle scuole primarie del plesso scolastico di Luino-Maccagno e Dumenza ,con l'estensione anche agli alunni di Maria Ausiliatrice.E'un progetto che si prefigge di fare dello sport un'esperienza di vita fin dalla più giovane età tracciando un percorso di crescita,di apprendimento e condivisione di valori sociali, educativi e culturali. L'impegno dei 25 soci che si sono alternati per tutto il periodo scolastico nel difficile compito di avvicinare i ragazzi al mondo della montagna portandoli a conoscere il territorio nel quale vivono ed educandoli al rispetto ed alla salvaguardia dello stesso è stato veramente grande: sono stati coinvolti 1213 allievi con 75 insegnanti in 79 uscite per un totale di 337 ore di attività. Durante l'estate anche gli oratori hanno richiesto il nostro intervento per accompagnare i giovani alla scoperta del territorio cosi come l'associazione dei canottieri che è felicissima di affidarci i propri ragazzi perché durante le gite riusciamo a trasmettere entusiasmo valori e conoscenze ai partecipanti. Abbiamo collaborato con il CAI di Gallarate che ci ha chiesto la disponibilità per accompagnare un gruppo di 200 ragazzi per la gita del giro del sole. Prosegue la collaborazione con l'ADIAPSI dove le passeggiate a contatto con la natura donano a queste sfortunate persone dei momenti di felicità e svago. Siamo stati contattati per il quarto anno consecutivo dalla Molinera Ranning per prestare assistenza in occasione dell'importante manifestazione di corsa in montagna che la prima domenica di maggio ha avuto come teatro i sentieri delle nostre valli,ed anche quest'anno la collaborazione continuerà .Con L'amministrazione comunale di Luino abbiamo stipulato un accordo di paternariato in cui al CAI si è impegnato per effettuare 20 escursioni e visite guidate lungo itinerari naturalistici e paesaggistico- culturali mettendo anche a disposizione guide di lingua straniera Inglese e Tedesco. Anche l'attività del Pedibus voluta insistentemente dal comune sta funzionando egregiamente grazie ai soci che che la mattina si prestano per questo delicato ed impegnativo servizio di accompagnare dei ragazzi lungo il tragitto dalla stazione alla scuola.Il 18 e19 giugno abbiamo aderito alla 6° edizione del festival delle alpi con l'escursione a Monteviasco dove sabato 18 tra le vie del paese e poi all'interno della chiesa si sono esibiti il coro Trè Cime ed il coro Città di Luino. Domenica 19 è poi stata programmata la gita nella Veddasca nascosta.L'evento del FESTIVAL DELLE ALPI viene promosso dall'associazione Montagna Italia con lo scopo di valorizzare il turismo estivo lungo l'arco alpino esaltandone le potenzialità culturali-Turistiche ed economiche . Voglio sottolineare che nella provincia di Varese la nostra sezione è stata l'unica ad aderire a tutte le edizioni.l'attività legata all'escursionismo anche quest'anno ha registrato il maggior numero di coinvolgimento di soci,cosi' come le poche uscite invernali con le ciaspole che in questi ultimi anni faticano a trovare il terreno adatto per essere praticate sono sempre molto partecipate. Le gite alpinistiche che come l'anno passato hanno avuto parecchie adesioni sono poi fallite sul campo in quanto effettuate purtroppo con condizioni meteo avverse mettendo a mio avviso a repentaglio anche la sicurezza dei partecipanti. I soci che si occupano dello sci hanno preparato per la Forcora un bel programma ma l'attività per la cronica mancanza di neve si è ridotta solamente ad un paio di domeniche. Dovremo valutare se nei prossimi anni visto che anche quest'anno siamo rimasti a secco avremo le risorse umane per continuare questa attività in un'altra località. Altra attività meritevole di elogio è senza ombra di dubbio quella legata alla rete sentieristica dove i soci Gianluigi e Sergio hanno messo a disposizione il loro impegno e la loro professionalità per trasformare la segnaletica della rete sentieristica delle nostre valli in un modello da seguire per tutte le altre sezioni italiane. Ora che la zona del Luinese è stata terminata si sono fatte avanti le richieste dei comuni limitrofi che vogliono dotare i propri sentieri con una adeguata segnaletica per dare in questo modo una naturale continuità di tutti i tracciati. A tale proposito è stato ben accetto il progetto della comunità montana che ha predisposto l'aggiornamento della carta topografica 1:25000 delle valli del luinese che abbiamo sollecitato e alla quale daremo il nostro contributo. Contributo che è stato dato anche per la realizzazione della carta BLUE VISION in cambio di uno spazio pubblicitario sulla stessa. Abbiamo aderito al bando regionale di riqualificazione dei sentieri della montagna lombarda passato attraverso le comunità montane dove il CAI è stato il soggetto che ha concorso alla ideazione delle proposte di intervento, il comune di Montegrino e quello di Maccagno sono riusciti ad ottenere il finanziamento dei progetti presentati mentre gli altri comuni non sono riusciti ad entrare in graduatoria. Nel mese di novembre un bando indetto dalla sede centrale ci ha permesso di portare a casa un contributo per l'acquisto del materiale per effettuare la segnaletica orizzontale. Passiamo ora ad analizzare lo stato di salute delle strutture che abbiamo in carico; Il bivacco CITTA' DI LUINO , per il progetto di ampliamento , ormai da più di un anno stiamo aspettando dal comune di Macugnaga tutti i permessi, ma ora i tempi cominciano a farsi stretti per accedere al contributo che ci è stato assegnato, dobbiamo poi costruire la struttura e predisporre il trasporto e l'istallazione , a breve col geometra Gobbato che ha predisposto tutta la documentazione mi recherò a Macugnaga per cercare di velocizzare i tempi di approvazione. La palestra di roccia IL CINZANINO comincia a mostrare i primi segni di invecchiamento e dopo l'ultima verifica abbiamo deciso di predisporre una generale messa in sicurezza. Abbiamo acquistato con il contributo del comune di Maccagno tutto il materiale tecnico necessario ed in questi giorni il gruppo guide di Varese sta effettuando i lavori. In tutto questo ci sono anche delle note dolenti, la prima è quella che le due pareti con le prese artificiali vanno chiuse per mancanza di sicurezza: i pannelli in legno sono marci e le prese ruotano su se stesse o addirittura si staccano. Occorrerebbe rifare la struttura ma il comune non ha i fondi. La seconda nota dolente è che per i lavori di manodopera quantificati in 2400 euro l'amministrazione comunale per quest'anno ci può assegnare un contributo di soli 1500 euro, la nostra sezione deve quindi sopperire con la quota di 900 euro. La palestra è comunque sempre molto frequentata sia da arrampicatori italiani che stranieri e ben gestita dal socio Bernardo. Anche il presepe nella roccia con i soggetti realizzati da Giorgio Bianchi è diventato un appuntamento che riscuote apprezzamenti. Il Rifugio Dumenza all'alpe Bovis gestito da Matteo che presta un'accoglienza da vero "Capanat" verso tutti gli escursionisti ha avuto durante l'estate alcuni problemi di approvvigionamento idrico che lo hanno portato ad intaccare i rapporti con il CAI e con l'ente proprietario della struttura che sta attualmente cercando soluzioni per rendere il rifugio gestibile in tutti i periodi dell'anno.
Per l'attività di segreteria continua l'impegno di Graziella che in qualità di segretaria del consiglio direttivo gestisce il tesseramento presso la sede centrale e si occupa della stesura dei bilanci coadiuvata da Patrizia Mantegazza nella qualità di revisore dei conti che questa sera voglio ringraziare per la sua disponibilità. E con il grande e indispensabile aiuto, per il lavoro di segreteria in sede, di Piera, Eliana e Luisa alle quali va il mio grazie. Continua l'appartenenza alla Conferenza stabile di sezioni 7 Laghi che raggruppa i quasi 9000 soci delle sezioni della provincia di Varese dai quali nel corso degli anni sono uscite candidature utili a rappresentare il nostro territorio.
Per concludere voglio rinnovare il mio grazie a tutti i soci e a tutti i consiglieri che spesso silenziosamente si sono prodigati per mettere quel tassello nella giusta posizione a sostegno della famiglia del CAI che vuole essere attiva collaboratrice nello sviluppo della nostra società.
GRAZIE A TUTTI E BUONA SERATA Adriano

Telefono

+39 0332 511101

Email

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

scrivi al Presidente
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter e Proposte

Iscriviti alla newsletter

Proposte

Sede CAI Luino

Via Luini 16 - 21016 Luino (VA)
Apertura sede: giovedì dalle 21.00 alle 22.30

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione