Martedì, 02 Luglio 2019 11:25

Escursione sui sentieri della Val Molinera

Domenica 7 luglio, in occasione del Festival delle Alpi, il CAI Luino, con il patrocinio del Comune di Maccagno con Pino e Veddasca, propone una escursione sui sentieri che si snodano intorno alla Val Molinera.

Pubblicato in Escursionismo

Domenica 30 giugno p.v. la Commissione Camminate sezionali dell'Associazione Nazionale Alpini sezione di Luino in collaborazione con il Club Alpino Italiano Sezione di Luino, organizzano un’escursione a Monteviasco per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla precaria situazione d’isolamento in cui versa l’incantevole borgo della nostra provincia.

Pubblicato in Escursionismo

Martedì pomeriggio14 maggio il CAI Luino propone una escursione “passo lento” accompagnati da Giancarlo Colla. Una facile camminata lungo l’itinerario n°109 che dal rifugio Campiglio raggiunge l’antico alpeggio dell’Alpone, un gruppo di baite in parte ristrutturate per vacanza immerse nel verde con un grandioso panorama sul lago Maggiore. Accompagnatori C.Carlo 3311020657 - Giovanni
Tempo totale passeggiata ore 3,00 (escluse le soste )– Dislivello 120m - Difficoltà T (facile)

 

Pubblicato in Escursionismo

Domenica 12 maggio il CAI Luino propone una escursione nella Valle dei Pittori con meta la Testa del Mater. L'escursione alla Testa del Mater 1846 m., passando da La Cima, è una bella camminata che percorre in cresta la val Loana. L’itinerario inizia da Fondi li Gabbi a 1108m per continuare fino l'alpe Cortino a quota 1491 m. Presso l’alpeggio c'è il rifugio Nigritella un piccolo gioiello di fabbricato di montagna. Il sentiero sale nel bosco fino a La Cima a quota 1810m. poi seguendo il filo dell’ampia cresta si raggiunge la Testa del Mater a quota 1846 m. e successivamente la Forcola a quota 1683m.Qui inizia una ripida discesa che porta prima alla bocchetta della Forcola 1685m.e poi all'alpe Forcola a 1615m. Da qui si raggiunge sempre in discesa il punto di partenza ai Fondi Gabbi – Accompagnatori Enrico 3280676742 – Gianni 3387768131
Tempo in salita h2.30 – totale 5.00 (escluso le soste) - Dislivello. salita.850m – Difficoltà T2+ - Sviluppo:9,40 KM

 

Pubblicato in Escursionismo

Martedì 7 maggio il CAI Luino con il patrocinio del comune di Maccagno con Pino e Veddasca propone una escursione a “passo lento” con meta il Giro del Lago Delio e monte Borgna - Passeggiata con panorama di prim’ordine sul bacino del Lago maggiore il lago Delio e le montagne che li circondano - Accompagnatori C.Carlo 3311020657 - Giovanni
Tempo totale passeggiata ore 2,30 (escluse le soste – Dislivello 120m - Difficoltà T (facile)

Pubblicato in Escursionismo
Mercoledì, 17 Aprile 2019 08:42

Escursione in Valsolda alle cime di Noga

Mercoledì 1 maggio il CAI Luino propone una escursione ad anello in Val Solda per ammirare un ambiente selvaggio. Pareti dirupate e creste frastagliate disegnano un mondo inaspettatamente affascinante che rapisce l´ animo, facendo da cornice ad una magnifica escursione che ha come meta la salite alle cime di Noga. Piccole quote per grandi emozioni.
L’escursione viene effettuata nelle Prealpi Lombarde in provincia di Como
Punto di partenza: Dasio (q. 580 m), Valsolda – punto di arrivo Cime di Noga - 1517 m
Dislivello di salita: 950 m - Totale: 1900 m - Tempo di salita: 3,00 h - Totale: 5,00 h – Difficoltà T2
Organizzatori Enrico – Gianni

Pubblicato in Escursionismo
Venerdì, 12 Aprile 2019 08:39

Lago Maggiore International Trail 2019

Il CAI Luino collabora con l'associazione Asd Val Veddasca e Val Molinera Running alla manifestazione podistica internazionale in programma domenica 5 maggio.

Pubblicato in Escursionismo

Il CAI Luino propone per martedì 30 aprile una semplice escursione per “diversamente giovani” a “passo lento” accompagnati da Giancarlo Colla con meta l’Orrido di S. Anna sul lato piemontese del lago Maggiore. L’orrido di S.Anna è un autentico spettacolo della natura a poca distanza da Cannobio: pareti lisce e strapiombanti, acque profonde e verdissime, speroni di roccia che sembrano vigilare severamente sul placido corso d’acqua che attraversa silenziosamente l’intera gola. Questo spettacolare luogo si trova a 4 km da Cannobio; si tratta di un fenomeno naturale creato dall’acqua del Cannobino che nel corso dei secoli ha eroso le pareti rocciose dell’angusta valle circostante, creando una stretta spaccatura dove il torrente scorre impetuoso. Due ponti costruiti sopra l’orrido ad una altezza di 25 metri permettono di attraversarlo : uno medievale (detto “dell’agostana”) che consente il transito solo ai pedoni, ed uno più moderno che permette il passaggio in auto. La Chiesa di Sant’Anna, presso l’Orrido fu edificata nel 1683, presumibilmente su disegno di G. A. Crivelli. Essa incorpora un antico sacello affrescato dedicato alla Madonna di Loreto che costituisce l’abside della struttura attuale. All’interno l’attenzione viene catturata dal notevole altare maggiore decorato da colonne tortili in marmo nero e da eleganti fregi - Il percorso è semplice, non faticoso e non ci sono dislivelli da superare se non quello della scalinata che porta dal laghetto alla base dell’orrido alla chiesa di S.Anna che si trova sopra la gola in 5 minuti. La prima parte dell’itinerario verrà effettuata nel centro storico di Cannobio fino al lido che si trova alla foce del Cannobino poi prosegue lungo la pista ciclabile fino al punto di arrivo seguendo il corso del fiume. A metà strada si trova il “ponte ballerino” .
Accompagnatori G.Carlo 3311020657 – Giovanni
Tempo escursione h2.30 (escluse le soste) – Dislivello 50m – Difficoltà T1

Pubblicato in Escursionismo
Venerdì, 12 Aprile 2019 08:26

Escursione in Val Calanca

Domenica 28 aprile il CAI Luino propone una escursione ad anello in Val Calanca, valle meridionale dei Grigioni, impervia, selvaggia e mediterranea.
Si evidenzia tutta la sua bellezza nel percorrere la mulattiera che sale da Arvigo a Braggio, raggiungibile solo con filovia o mulattiera. Interessante il tratto di ritorno verso Selma, un lungo molto suggestivo dove il sentiero costeggia il fiume Calancasca. La regione gode di un buon soleggiamento con un numero moderato di precipitazioni annue. –
D’interesse: Arvigo - vecchio ponte ad archi, cava di gneiss, cappelle e chiese lungo il sentiero e nei villaggi. Punti panoramici verso Pizzo Molinera e Claro – Accompagnatori Diego - Gianni
Intinerario: Arvigo (817 m s/l.m.) - Braggio (1495) – Selma (977)
Tempo 4.30 – Dislivello 690m – Km 12 – Difficoltà T2+

Pubblicato in Escursionismo

Lunedì 22 aprile – giorno di Pasquetta – il CAI Luino propone una escursione al “Sentiero dell’arte” nel Comune di Trarego che si trova sulle alture sopra Cannero. Una manifestazione davvero interessante che abbina arti varie alla visita di un borgo speciale posto in posizione collinare a monte di Cannero Riviera con vista spettacolare sul lago Maggiore. Come sempre il modo migliore per apprezzare un evento di questo tipo è una bella camminata, senza usare l’auto ma con viaggio in battello e poi a piedi oppure con l’ausilio di un bus navetta da Cannero a Trarego. Il Sentiero d'Arte è un percorso aperto in più giorni durante le festività pasquali durante i quali si accoglie e si propone una comunione emotiva con la creatività artistica, con le forme d'arte, per coltivare l'importanza di educarsi alla bellezza vivendo e pensandosi come comunità. La scena si snoda lungo un percorso itinerante che ospita, dentro spazi pubblici ed abitazioni private, opere inedite in una sorta di galleria d'arte poliedrica dove abilità, passione, competenza, studio e ricerca si fondono e si esprimono nei vari talenti. Una chance per tutti da assaporare, in armonia spirituale tra forme e colori. Accompagnatori Terio e Gianni

Pubblicato in Escursionismo
Pagina 1 di 2

logo CAILuino


Via Luini 16
21016 Luino - Varese
tel. 0332 511102
email: cailuino@cailuino.it
PEC: luino@pec.cai.it

PIVA: 01664110127

 

Seguici su facebook